Innamorati del territorio

La “Roholada” di nonna Angela

Oggi vi presentiamo un piatto povero della nostra tradizione valligiana che suscita in noi e, ne sono certa anche in molti di voi, tanti ricordi di quando eravamo piccini piccini, quando la cara nonna Angela, al mattino appena svegli, ci preparava questa veloce ricetta per darci la forza di affrontare la lunga giornata. Non c’era una stagione particolare in cui veniva preparata, dipendeva molto dalle nostre galline e se queste facevano uova. E mentre sono qui a prepararla per i miei bambini, ecco che tornano alla mente ricordi fatti di giornate di sole, di giochi all’aperto, di filastrocche divertenti, del profumo di libertà, il giocare con arco e frecce e come bersaglio le povere galline, risate e spensieratezza. Ecco il ricordo di nonna Angela indaffarata ai fornelli, già al risveglio per preparare il brodo per la minestra e la polenta…. Sempre lei in prima linea, sempre attenta alla nostra salute e facendoci sempre mangiare tante squisite pietanze, con ingredienti semplici, genuini e tassativamente freschissimi. Il segreto per una ROHOLADA perfetta? Uova “di giornata” che ci assicurano un sapore più intenso; ebbene sì, la roholada è tanto più gustosa quanto le uova sono buone. La preparazione è semplicissima e, in pochissimi minuti, si ottiene una colazione ricca, nutriente e genuina.

 

 

INGREDIENTI PER UNA DOSE

– 1 uovo,
– 1 cucchiaio raso di zucchero, meglio se di canna

PREPARAZIONE
Procuratevi una tazza abbastanza grande e profonda, separate il tuorlo dall’albume; mettete quest’ultimo nella tazza e montatelo a neve. Una volta che il composto è ben compatto, aggiungete il tuorlo e lo zucchero. Mescolate fino a che lo zucchero sia sciolto completamente e il composto risulti una densa e spumosa crema gialla.

 

 

 

Buon Appetito!

Ti è piaciuto questo articolo?
Scopri altri articoli

Enogastronomia

Sconti e offerte per te

Per il nostro territorio tu sei speciale

Scopri le offerte
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.